L’Associazione Centro Antiviolenza di Parma ha appreso ieri dalla stampa che la sig. Nabila Mhaidra è candidata nella lista “Effetto Parma” per le prossime elezioni amministrative.

Alla luce del tenore della notizia secondo cui la sig. Nabila Mhaidra sarebbe una mediatrice del Centro Antiviolenza, appare indispensabile precisare che nessuna tra le volontarie e/o operatrici dell’Associazione è mediatrice culturale. Da sempre, nei casi in cui ve ne sia stata necessità per l’accoglienza di donne straniere, l’Associazione si è avvalsa di collaborazioni esterne. Attualmente è stata stipulata una convenzione con due associazioni del territorio proprio per queste evenienze.

Resta ferma comunque la disponibilità e la volontà dell’Associazione Centro Antiviolenza di Parma di collaborare con tutti i soggetti istituzionali per il raggiungimento dei propri scopi costitutivi a tutela delle donne che subiscono violenza e dei/lle loro figli/e. 

Le volontarie e le operatrici dell’Associazione Centro Antiviolenza di Parma