In convenzione con la Provincia di Parma, da  marzo 2010 abbiamo attivato un servizio di reperibilità sociale e pronta accoglienza residenziale per donne vittime di violenza che risiedono in provincia e fanno capo ai distretti sanitari diversi da quello di Parma con un numero telefonico dedicato. Per quanto riguarda la reperibilità sociale, essa è attiva negli orari di chiusura dei servizi sociali competenti; l'operatrice fornisce consulenza telefonica, un primo colloquio e l'eventuale reperimento della risorsa residenziale in emergenza. Procedure: le operatrici reperibili sono attivate esclusivamente dalle Forze dell'ordine e dagli Ospedali; a seguito di una prima valutazione l'operatrice reperibile valuta come attivarsi, considerando la volontà e il consenso della donna; l'operatrice che accoglie la segnalazione condivide con il segnalante l'effettiva emergenza e la prestazione da attivare; l'operatrice reperibile si attiva per il reperimento di una collocazione in pronta accoglienza; qualora la donna si trovi in situazione di grave rischio e pericolo l'accompagnamento in luogo protetto avviene con il supporto delle Forze dell'Ordine. Per quanto riguarda la pronta accoglienza residenziale in emergenza, siamo reperibili 24 ore su 24, 365 giorni all'anno; abbiamo una casa dedicata, in cui l'ospitalità può durare al massimo due settimane (due posti sono riservati da convenzione per la Provincia di Parma).

Da gennaio 2014 questo serviio è attivo anche per il territorio del distretto di Parma.